PREVIEW PIACENZA-URANIA

Prima trasferta stagionale per Urania che va nella tana dell’Assigeco Piacenza, palla a due questa sera alle 18. Una sfida complessa contro un’avversaria temibile e camaleontica (una vittoria e due sconfitte il bilancio attuale degli emiliani), che arriva dopo il netto KO contro Trapani. Occasione per ripartire e per ritrovare le armonie offensive ammirate in Supercoppa da parte di Raivio e compagni.

Proprio l’E.T. dei Wildcats manda un segnale chiaro per la gara di oggi: “La partita di Piacenza vale doppio per noi. Cerchiamo il riscatto dopo la brutta sconfitta con Trapani provando a ritrovare l’intensità giusta. L’Assigeco è una squadra da prendere con le pinze, hanno talento ed andranno affrontati con grande concentrazione per tutti e 40 minuti. In un torneo equilibrato come questo lunghi cali di tensione, come quelli di sabato scorso, possono essere fatali”.


Parte motivazionale e tecnica che vengono analizzate con lucidità anche da coach Davide Villa:
“Non sarà una partita semplice non solo per la forza degli avversari ma anche per la parte emotiva. Vogliamo crescere ed un test così probante ci darà ulteriori elementi per capire realmente il nostro momento. Ci è mancato certo il ritmo partita, ma sono state diverse scelte tecniche errate ad averci condizionato ancora di più sabato scorso. Migliori letture e maggiore concentrazione sono i due punti da dove ripartire, lasciandoci alle spalle la sfida con Trapani. Senza paura e con sempre più determinazione, recuperando intensità e sbagliando il meno possibile. Conosciamo i nostri avversari che sono sicuramente cresciuti rispetto alla sfida di Supercoppa, squadra imprevedibile e sempre pericolosa come dimostra la vittoria dopo una gran rimonta con Orzinuovi”.

Ufficio Stampa Urania Basket Milano

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp